Azienda Parrella: Interventi proposti sulla rete ecologica

Azienda Parrella: proposta intervento reti ecologiche

Interventi sulla rete ecologica: Interventi Proposti Azienda Parrella

L’areale di riferimento dell’azienda Parrella è occupato in prevalenza da

colture estensive di foraggere e cereali. La vegetazione spontanea presenta

struttura lineare e si estende tra i campi coltivati e i margini stradali. La

distribuzione è discontinua, poiché le interruzioni di vegetazione sono

frequenti. Anzi lungo alcuni bordi di campi o strade, l’assenza di vegetazione

arboreo/arbustiva è molto estesa. E’ chiaro che risulta un agro-ecosistema

piuttosto semplificato. A circa 800 metri dall’azienda, verso Nord-Ovest, alle

pendici del Monte Vertice/Monte Marmo, compaiano aree boschive ed

arbusteti spontanei a distribuzione sempre più ampia ed uniforme con

l’aumento di quota. Si tratta di boscaglie mesofile (Roverella, Orniello) e

macchie (Ginestra, Prugnolo, Olmo).

Azienda Parrella: paesaggio rurale

A livello aziendale, la vegetazione arboreo-arbustiva spontanea in spazi

marginali o inutilizzati è assente. E riflette in toto la qualità ambientale degli

spazi più prossimi.

La Produzione Complementare delle fasce verdi aziendali ha come obiettivo:

a) la produzione di biomassa;

b) la creazione di zone d’ombra per il benessere animale;

c) l’aumento della disponibilità di nettare per la produzione di miele

d) espetare una funzione di filtro rispetto alla strada statale

Inserimenti previsti: Tilia plathyphyllis (Viale Alberato) – Pyracantha coccinea

(Siepe in Purezza) – Rosa canina (Siepe in purezza) – Populus nigra (Area

alberata per ombra) - Spartium junceum, Prunus spinosa, Ulmus minor

(Siepe Mista).

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione