Il Progetto CompostA

Progetto CompostA: descrizione

Il progetto compostA

Il problema della “eccedenza” di effluenti zootecnici è destinato a diventare sempre più pressante per gli allevatori.

Infatti, dopo il recepimento anche in Italia della “direttiva nitrati”, le normative regionali in materia ambientale hanno, quale obiettivo, il mantenimento di un equilibrato rapporto tra zootecnia e ambiente mediante il controllo non più del rapporto tra peso vivo allevato e superficie agraria, bensì di quello tra azoto distribuito (azoto in campo) e terreno.

Il progetto, denominato PIF BASILICATA LATTE riguarda il trasferimento di tecnologie semplificate di COMPOSTaggio in Aziende zootecniche per la produzione di latte

L’intervento progettuale prevede la realizzazione, presso le aziende zootecniche coinvolte, di sistemi di compostaggio “low-technology/on farm”. 

LA STRUTTURA DI RICERCA

Il Dicem dell'Università della Basilicata (Dicem-UNIBAS) si caratterizza per la vasta esperienza nello studio e nella definizione di agro-sistemi ad elevata sostenibilità.

L’attività di ricerca dell’Unità Operativa esamina tecnologie innovative quali:

  • l’inerbimento, temporaneo e permanente;
  • la produzione e l’uso del compost;
  • la fertirrigazione e le concimazioni epigee;
  • lo studio della fase di transizione da sistemi di produzione convenzionale a sistemi di coltivazione innovativi.

Le ricerche hanno esaminato principalmente:

  1. il ruolo svolto dalla biomassa microbica del suolo nei processi di immobilizzazione/liberazione dei nutritivi (tramite esperimenti condotti in condizioni di campo ed in ambiente controllato);
  2. l’andamento annuale della disponibilità dei nutritivi nel suolo in relazione alla tecnica di gestione adottata; gli indici di qualità del suolo (es. respirazione, biomassa microbica, quoziente respiratorio) e della produzione.

La ricerca è attualmente indirizzata allo studio delle tecnologie di compostaggio semplificate in azienda ed alla caratterizzazione ed uso degli estratti di compost; alla loro valutazione energetica, economica ed ambientale del loro impiego.

Il Dicem-UNIBAS è stato sempre molto attivo nella divulgazione dei risultati ottenuti dalla ricerca a livello di organizzazioni di categoria e/o di associazioni di produttori.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione